Thursday, July 13, 2006

Vota il gelato queer!

Qualche giorno fa passeggiavo allegramente per città alta (la parte antica di Bergamo, n.d.r.) quando, passando davanti ad una gelateria in Piazza Vecchia ho detto alla mia complice V. (no, non quella di Thomas Pynchon): "Oh, qui fanno dei gelati buonissimi e hanno una grande varietà di gusti. Pensa che domenica scorsa mi sono preso un cono alla rosa e alla violetta!". Laconico il commento: "How queer!" Non ho potuto far altro che convenire. In effetti un gelato lilla e rosa... Mi sono chiesto: "Sono proprio così prigioniero degli stereotipi??"
Ma in fondo... chissenefrega... Avete mai provato il gelato alla rosa e alla violetta? Se non l'avete fatto non sapete quel che vi perdete!!!

E giusto per aggiungere una nota di colore (altro colore, dopo tutto questo pink?) voglio lanciare alcuni sondaggi estivamente (ed eufemisticamente) frivoli, nonché realisticamente idioti:

1) Qual è il tuo gusto di gelato preferito?
2) Qual è il gusto di gelato più queer?
3) Qual è il tuo gusto di gelato queer preferito?

*Gli uomini sono fortemente incoraggiati a rispondere alla terza domanda. Sarà un'utile indicazione nel corso della ricerca del mio prossimo fidanzato. Coloro che non intendono candidarsi a ricoprire tale ruolo possono facoltativamente astenersi.

Sto ascoltando: James Blunt, "Wisemen", Back to Bedlam, East West, 2005.

19 comments:

fabiana said...

Io in questi giorni non faccio altro che ascoltare "you're beautiful" di james blunt. La propino anche ai miei studenti...trovo di una bellezza struggente la frase finale "and it's time to face the truth; I will never be with you".

fabiana said...

Grazie degli auguri, sempre graditi....d'altra parte non potevi certo sapere la data del mio compleanno :-)
E il tuo invece, quando è?

fabiana said...

Accidenti, è già passato...
carino questo botta e risposta, mi sto divertendo :-)

Yako said...

1) nocciola
2) papaya (così, per il suono della parola)
3) nessuno

Yako said...

(sì, la risposta tre era per annullare eventuali candidature accidentali: sono etero e comunque pure abbastanza bruttarello, non ti perdi niente!) ;-))))))

Edward Phelan said...

Bravo bravo Yako!! Hai fatto bene. Già sono incasinato di mio, mi ci mancano pure le candidature accidentali e fuorvianti :-)

disorder said...

1) Cioccolato (e yogurt, e frutti di bosco...)

2) il più queer in assoluto? boh!

3) il pistacchio non mi dispiace, ed è abbastanza queer (pensa solo al colore!) e sintetico senza essere inquietante come il Puffo/Bigbabol.
I gusti ai fiori invece, mah... :)

Edward Phelan said...

@disorder: Effettivamente il pistacchio mi piace ed è sufficientemente queer :-) Comunque i gusti ai fiori sono spettacolari (la rosa in particolare). Ma lo sai che si fa anche il risotto con le rose?

Yako said...

raga, attenti a come parliamo! ;-) il pistacchio sarà artificiale *da voi*... :-))) qui in sicilia è una specie di nocciola verdekryptonite, una cosa indescrivibilmente buona... da provare anche come gusto di granita (e anche qui, ci sarebbe da fare un discorsetto: la granita non è quella cosa di ghiaccio tritato che credete voi... e neppure quella porcheria del supermercato...) ;-)
PISTACCHIO FOREVER!
Poi, a proporlo come gusto queer ok, sono d'accordo, non fosse altro perché il collegamento mentale per me è automatico: un mio amico gay veniva chiamato da tutti Nino Frastuca (Nino Pistacchio)... non chiedetemi il motivo, non lo so: nel mio paese tutti avevano un patronimico buffo!

chiara jolie said...

giuro che una volta in una gelateria del centro di Firenze (la più rinomata) ho assaggiato (insieme a una coppia di pascati francobrasiliana) il gelato queer per antonomasia. era buonissimo, era al gusto di *finocchio* e si sposava benissimo con uno dei miei gusti preferiti, il pistacchio (assolutamente di Bronte, mon dieu) per l'appunto.

chiara jolie said...

p'ascati è un neologismo, nato dalla fusione tra paCSati (il termine che volevo usare) e Pascal, il nome del mio queerissimo amico francese.
chissà cosa avrebbe da dire Freud al riguardo...

Edward Phelan said...

il gelato al finocchio non l'ho mai provato, ma le cose alle verdure un po' mi spaventano... Già per il finocchio non vado pazzo, tranne per il finocchietto selvatico che si mette nella pasta con le sarde (eh, certo, se non sono belli e dannati non ci piacciono)

KARL L. said...

Posso candidarmi come fidanzato? Come gusto... mi piace il KISS!
:-))

A presto.

Edward Phelan said...

Tesoro, lo sai che tu sei IL candidato. Sei davvero il MEGLIO ;-) Il KISS dicono lo facciano molto bene a Genova e Portofino. che tu sappia è vero?

KARL L. said...

A Portofino non saprei. Preferisco Saint Tropez in estate oppure Sankt Moritz in inverno.
A Bergamo il KISS non è buono?

A presto.

P.S.: edward, fortunatamente, hai risposto subito. In America il 13 porta male! :-)

xman said...

Ciao a tutti!
Gusti preferiti?
1)Vaniglia
2)Cioccolato
3)Fragola

KARL L. said...

Ma la fragola sarebbe queeer? Gli altri gusti, tra l'altro... come sono banali! :-)

A presto.

Edward Phelan said...

Fragola e cioccolato insieme lo sono ;-) E la French Vanilla com'è queeeeer... Fa tanto bcbg... O sarà bobo?

KARL L. said...

Ma i bobos non sono già sorpassati? ;-)
Inoltre, non ho ancora capito in che senso sarei IL candidato. Spiegazione, prego!

Aufwiedersehen.