Monday, April 17, 2006

Come la spiaggia ascolta...


Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

(Gibran K. Gibran)



Sto ascoltando: Novastar, "Never Back Down", Another Lonely Soul, 2006.


7 comments:

fabiana said...

bellissimo! :-)

holynow said...

bellissimo e bellissimo quello che hai postato su holynow.... GRAZIE!

Edward Phelan said...

Grazie Fabiana e grazie Ross!! Il mare è davvero un dono meraviglioso, così come è un gran dono il poter ascoltare la voce di chi ha qualcosa da dire. Come la spiaggia che ascolta la storia delle onde...

Edward Phelan said...

Siccome tutti adesso saranno curiosi di sapere che cosa ho messo sul tuo blog, Ross, lo riporto anche qui. È una stupenda poesia di Nazim Hikmet.

ARRIVEDERCI FRATELLO MARE

Ed ecco ce ne andiamo come siamo venuti
arrivederci fratello mare
mi porto un po' della tua ghiaia
un po' del tuo sale azzurro
un po' della tua infinità
e un pochino della tua luce
e della tua infelicità.
Ci hai saputo dir molte cose
sul tuo destino di mare
eccoci con un po' più di speranza
eccoci con un po' più di saggezza
e ce ne andiamo come siamo venuti
arrivederci fratello mare.

SOYUZ1968 said...

Ti scrivo per chiederti un contributo alla rinascita della Città di Milano.

Premetto che stigmatizzo il fallimento nel cercare un accordo tra le forze politiche per la presentazione di una lista comune per le Amministrative di Milano delle forze radicali laiche democratiche e antifasciste, dell'associazionismo e degli "antagonisti".

Vorrei chiederti, se ritieni opportuno, di pubblicizzare in questa sede la lista UNITI CON DARIO FO PER MILANO con la candidatura a Consigliere Comunale di BASILIO RIZZO, che da quasi 20 anni controlla con impegno lodevole, costante e indefesso l'Amministrazione Comunale.

Questa lista dovrebbe riuscire ad eleggere almeno 2 consiglieri per consentire l'accesso di Dario Fo, presumibile primo degli eletti, e di Basilio Rizzo: questa lista dovrebbe, insomma, superare il 4%.

Il sito accreditato, con la lista dei candidati, espressione dell'associazionismo, della ricerca, dell'arte e delle professioni è il seguente:

http://www.dariofo.it/?q=node/116

Ti ringrazio anticipatamente per la collaborazione.

PS: la poesia è una delle valide ragioni per cui bisogna vivere.

rossella said...

ma dove sei finito?????

Ziwataneo said...

Bello il tuo arrivederci al mare...
Mi chiedo se davvero ci siano luoghi come quello. Posti in cui il rumore del mare copre il tonfo sordo della tristezza. Scomparti in cui raggomitolarsi per non sentire dolore. Vie di fuga cui accedere, per non avere pensieri orribili.
Stasera, veramente, penso che sarebbero capaci di trovarmi ovunque, anche accartocciata su me stessa, anche in mezzo al deserto, anche in fondo ad un bicchiere...
E' piacevole leggervi. Sì, forse. Forse... Per un attimo, mi ha distratto.